Blog

20-04-2020

I 4 errori da evitare per avere successo nella vendita di un locale commerciale

 

 

Se sei il proprietario di un locale commerciale e vuoi venderlo, sei nel posto giusto.
In questo report troverai i 4 errori da evitare come la peste bubbonica, per vendere il tuo immobile in piena tranquillità.

 

Commettere degli errori in ambito immobiliare può costare veramente caro.

 

Non si rischia solo la restituzione del doppio della caparra, ma anche l’impossibilità di realizzare i propri progetti o peggio ancora ritrovarsi ad affrontare una vertenza legale.

 

Come evitare tutto questo?

Il primo passo è quello di conoscere quali possono essere i potenziali errori.

 

Errore n° 1: sbagliare il prezzo di vendita
Per vendere un locale commerciale bisogna partire da un dato molto importante, ossia capire qual è il suo vero valore di mercato. Se sbagli bruci tutte le possibilità di venderlo.
Sopravvalutare un locale commerciale può metterlo fuori mercato e le possibilità di venderlo in tempi brevi diminuiscono cospicuamente.

Il venditore deve far sì che la cifra rispecchi il vero valore del bene in possesso, in modo da ampliare il raggio dei potenziali acquirenti.


Errore n° 2
Un altro errore da evitare quando si deve vendere un locale commerciale è quello di non dichiarare eventuali non conformità urbanistiche e/o catastali.
La non conformità urbanistica significa che l’immobile di fatto non è conforme (cioè non coincide) con quello che è il progetto che è stato depositato in Comune da parte del costruttore.

La non conformità catastale consiste nella non corrispondenza dello stato di fatto dell'immobile con la planimetria catastale e i dati dell’immobile che sono depositati in Catasto.

Questo implica due cose: la possibile nullità del contratto, la risoluzione del contratto per colpa del venditore con restituzione del doppio della caparra.


Errore n° 3
Se il tuo immobile è locato bisognerà effettuare l'istanza al conduttore per la prelazione art. 38 legge 392/78, nello specifico ti conviene prima trovare un cliente acquirente e poi effettuare l'istanza, perché il prezzo proposto potrebbe essere diverso dal prezzo pattuito, nella 
denuntiatio
 si deve indicare il prezzo pattuito con il terzo acquirente.


Errore n° 4
Pensare di poter vendere un locale commerciale senza l'aiuto di un agente immobiliare specializzato nella vendita d’immobili per imprese. Questo è l’errore più pericoloso.

Credere che la provvigione sia un costo da evitare, ti farà perdere tanti soldi. Detta così può sembrare quasi un paradosso, ma non lo è.
Seguimi te lo spiego con un esempio.
Immagina adesso di ritardare la vendita del tuo locale anche di soli cinque mesi, le perdite potrebbero essere di diverse migliaia di euro, per cui l’illusione di aver “risparmiato sulla provvigione”, si traduce in un costo, più alto della provvigione stessa.

Sentiti libero di contattare adesso Casa Re per vendere il tuo locale in tempi brevi!
Tel: 081 0202 097

 

facebooktwitter